CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Bennet ingaggia un play per due mesi: solo il precampionato

Più informazioni su

Una scelta strana quella fatta dal club brianzolo, ma necessaria per affrontare al meglio la preparazione. Basile e Cinciarini sono ancora out per diversi motivi: arriva l'americano Karon Bradley, 182 centimetri di altezza. Strano, ma vero. La Bennet Cantù  – A1 maschile di basket – ha ingaggiato un playmaker americano a “gettone”. Contratto di soli due mesi per Karon Bradley, di Houston, nato nel 1984. Giocatore di 182 centimetri, ha già giocato in Ungheria, poi nel campionato svizzero e nell'ultima stagione nella B francese. Un play per il solo precampionato, però, visto che per il ruolo Cantù è già coperta con Basile – se supererà i test medici – e Cinciarini. Ma entrambi per la preparazione non ci saranno: il primo è ancora out, il secondo impegnato con gli Europei di categoria. ED ecco la scelta di ingaggiare Bradley. “Ci darà una mano nel precampionato – spiega Bruno Arrigoni, il Ds – essendo un atleta di grande serietà ed applicazione”. Per la vicenda Basile ancora tutto in alto mare: nessuna decisione presa, prima si attendono gli esami da Barcellona sul piede infortunato.

Più informazioni su