CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Identificati e puniti gli aggressori del capitano della Comonuoto

Più informazioni su

Si tratta di quattro giovani comaschi ritenuti dalla polizia gli autori dell'episodio. Calci e pugni per un rimprovero. Ora devono andare due volte al giorno in Questura a firmare, compresa la domenica. Decisione del Gip. Identificati e puniti. Con l'obbligo di firma per due volte al giorno in Questura, domenica compresa. Sono i quattro giovani comaschi, 20enni tutti– tre dei quali residenti nella zona di Sagnino – autori della violenta aggressione al capitano della Comonuoto Giovanni Dato, lo scorso 5 giugno in via Diaz, centro città. Gli autori delle botte al giocatore, che li aveva rimproverati per averli visti danneggiare una fioriera, sono stati dunque tutti identificati. Tre, come detto, abitano nella periferia della città, un quarto è residente in Inghilterra anche se comasco d'origine. Dopo il rimprovero di Dato, si sono scagliati contro di lui – che era assieme alla fidanzata – procurandogli ferite e contusioni ed anche la frattura del setto nasale. L'obbligo di firma è stato chiesto dalla Procura di Como, dopo l'indagine della polizia, squadra mobile, e firmati venerdì scorso dal Gip.

Più informazioni su