CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Erba, i carabinieri in stazione salvano un bambino di un mese

Più informazioni su

Provvidenziale intervento di un appuntato ed un vice-brigadiere: il piccolo, in braccio alla madre disperata, è stato rianimato in strada e poi preso in consegna dal 118. Ora è in osservazione ed in ripresa. Due autentici eroi. In servizio, hanno salvato un bambino di un mese con la loro prontezza. E con tanto sangue freddo. E' successo stamane, attorno a mezzogiorno, fuori dalla stazione delle Nord di Erba dove due carabinieri in servizio hanno raccolto le urla disperate di una giovane mamma nigeriana – 25enne – di Merone. E' uscita dalla stazione urlando: il suo bimbo che aveva in braccio, un mese appena, non dava più segni di vita. Loro due – l'appuntato Stefano Cardogna ed il vice brigadiere Michele Buonocore – hanno fatto alcune manovre vitali. Hanno preso il piccolo e lo hanno appoggiato a terra, sopra un giubbotto che avevano in auto. E poi gli hanno fatto un massaggio a torace e braccia. Pochi attimi ed il piccolo si è ripreso. Ha vomitato e si è messo a piangere. Salvato dai due carabinieri – eroi di Erba e poi preso in consegna dall'equipe del 118, subito allertata. Il bimbo è stato poi trasferito all'ospedale Fatebenefratelli e trattenuto in osservazione. Da quanto si è appreso, è in ripresa. La conferma dai medici che lo hanno in cura. Il suo, senza l'intervento provvidenziale di appuntato e vice brigadiere, poteva essere un classico caso di morte bianca.

Più informazioni su