CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Una grande festa, Villa Olmo saluta Boldini e gli altri maestri

Più informazioni su

Stasera la cerimonia di chiusura della mostra che ha visto superare quota 70.000 visitatori. Da otto anni a questa parte, già 600.000 persone nella storica dimora lariana. Show dalle 21, ingresso libero. Un saluto ed un arrivederci al prossimo anno. Ciao a Giovanni Boldini ed i maestri della Belle Epoque – De Nittis, Zandomeneghi e Corcos – che hanno raggiunto e superato i 70.000 visitatori in quattro mesi, appuntamento alla primavera del 2012 per una nuova mostra. Como e Villa Olmo chiudono oggi la rassegna curata da Sergio Gaddi e Tiziano Panconi, questìultimo tra i maggiori esperti della pittura italiana dell'ottocento, e lo fanno con una grande festa nel parco della storica dimora cittadina. Nessun invito stavolta, ingresso libero per tutti dalle 21. Prima il teatro, poi le proiezioni in 3D sulla facciata, poi fontane danzanti e ballo. Infine lo spettacolo pirotecnico. "Devo dire grazie a Confartigianato, Istituto Pascoli ed Jolie Bar e Ristorante Villa Olmo per questa serata – spiega l'assessore alla cultura di Como Sergio Gaddi -. Se c'è questa bella serata il merito è loro che hanno coperto le spese".

E poi Gaddi guarda avanti. Al prossimo anno ed anche a quello successivo. Ribadisce un concetto:"Voglio arrivare a dieci anni di mostre almeno. Siamo ad otto e sono sempre stati successi". Poi i numeri, imponenti. "Da Mirò a Picasso, Da Rubens a Boldini – aggiunge – abbiamo già avuto oltre 600.000 persone arrivate a Como. Si, la città ha vinto una grande scommessa culturale e di promozione turistica. Ne sono sicuro".

Più informazioni su