CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Falsi contratti per regolarizzare stranieri: vanno tutti a processo

Più informazioni su

La decisione del Gup di Como Cremona. Tra gli indagati per fatti di molti anni fa anche quattro imprenditori comaschi, tre dei quali residenti nell'erbese. Il dibattimento è stato fissato per loro nell'aprile del 2012.

Tutti a processo. In Tribunale a Como dal prossimo 9 aprile. Quattro imprenditori comaschi ed una trentina di operai stranieri, molti nord-africani. Il Gup di Como, Nicoletta Cremona, ha accolto la richiesta della Procura lariana e li ha spediti a dibattimento per rispondere dell’accusa di falso. Imprenditori ed operai avrebbero preparato e poi sottoscritto – prima del 2006 – falsi contratti di lavoro per regolarizzare la posizione degli stranieri senza il regolare permesso di soggiorno. Gli immigrati, per la Procura lariana, sarebbero stati falsamente assunti in qualità di idraulici, imbianchini e lattonieri per avere poi il permesso. Tra gli imputati, come detto, anche tre imprenditori erbesi (Joskwa Colombo, 35enne, Girolamo De Felice, 62, Giovanni Mauro di 41) ed uno di origini siciliane, ma con residenza a Como (Francesco Occhipinti, 44) in aggiunta a tanti immigrati, molti dei quali ormai non più residenti in provincia.

Più informazioni su