CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

E gli autotrasportatori lariani alzano la voce a suon di clacson

Più informazioni su

Lunedì prossimo la protesta della categoria lariana, supportata dalla Cna. A mezzogiorno in punto tutti a strombazzare per far capire che la rabbia è troppa e che il caro-carburante sta mettendo in ginocchio tutti.

Un gesto simbolico, ma per far sentire la voce del popolo dell’autotrasporto lariano. Vessato, messo in crisi da tasse e balzelli e per denunciare l’aumento indiscriminato del prelievo fiscale sui carburanti. E così anche la Cna lariana aderisce con tutti i suoi associati alla protesta indetta per lunedì prossimo, 25 luglio, quando a mezzogiorno in punto tassisti, noleggiatori ed autotrasportatori suoneranno il clacson del proprio mezzo per alcuni secondi. “Anche i trasporti alzano la voce – spiega il presidente di Cna Como Liliana Pavanello – e per la prima volta intendono farlo con tutti gli utenti della strada. Anche perché – aggiunge – il caro carburante sta mettendo in crisi la categoria dei trasporti merci e persone”. Gli aumenti delle accise disposti dall’Agenzia delle Entrate – in vigore da fine giugno – sono un duro colpo per gli operatori del settore e gli utenti della strada. Una stangata da oltre 7 miliardi, in Italia, per i prossimi 4 anni.

Più informazioni su