CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

43 anni in Tribunale a Como, Fargnoli saluta tutti: in pensione

Più informazioni su

Lo storico giudice del lavoro di Como agli ultimi giorni di servizio. Napoletano di nascita, ha sposato una tedesca ed ha fatto del Lario la sua casa. "Prima era come andare da amici, ora è tutto più complicato". Ne ha trattate migliaia. Migliaia di cause, dalle semplici alle complicate. Da quelle con pressioni psicologiche e forte tensione sociale a quelle con due avvocato e neppure l'imputato. Ne ha viste tante Beniamino Fargnoli in questi anni di servizio al Tribunale di Como. Da 43 anni esamina le cause di lavoro anche se prima è stato Pretore e poi giudice penale. Ma dal 1976 è conosciuto per essere stato il giudice del lavoro. Ora è il momento di salutare – anche con il groppo in gola – e di andare in pensione. "Mi dedicherà di più ai miei nipoti. Pensi che ne ho sette…". Con un rimpianto:"Sono dispisciuto perchè questa professione l'ho fatta con cuore e serenità. Mi sento orgoglioso di poter dire che che non sono mai stato condizionato da nessuno per un giudizio. Anche quando le cause erano difficili ed i possibili condizionamenti esterni tanti. Io credo di aver sempre fatto bene anche se spesso me lo sono chiesto tornando a casa".

Fargnoli è arrivato a Como dopo studi all'esterno ed il concorso alla Nunziatella. Nato 74 anni fa a Napoli, dal 1968 è comasco: qui ha sposato Angela, conosciuta in uno dei tanti viaggi in Germania. Qui sono nati i 5 figli. E qui si godrà ora il meritato riposo:"Ho deciso di smettere perchè il lavoro è cambiato. Prima era come andare da amici quando mettevi piede in Tribunale, adesso le cose sono cambiate e sono diverse. Gli avvocati tantissimi, i colleghi neppure li conosci tutti". Al suo posto, in attesa della nomina di un successore, andrà il giudice civile Barbara Cao. Per Fargnoli già il momento dei saluti: venerdì il suo ultimo giorno in servizio.

Più informazioni su