CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Un etto di ‘fumo’ in tasca senza bilancino: assalto dallo spaccio

Più informazioni su

L'ha pensata così il giudice Valeria Costi del Tribunale di Como. Indenne un 49enne croato, beccato in frontiera con questo quantitativo due anni fa. Nessuna prova certa del suo tentativo di confezionare dosi. Un etto di hashish in tasca. Mentre cercava di passare la dogana italo-svizzera di Brogeda. Era il settembre del 2009. Lucano Zurich, croato di Zadar, è stato “beccato” da finanzieri e funzionari di dogana con questo quantitativo. Sequestrato. Lui denunciato per detenzione a fini di spaccio. Ma oggi in Tribunale a Como il 49enne, assistito dall'avvocato comasco Ilvo Tolu, è stato prosciolto dall'accusa dello spaccio. Il giudice Costi, nell'emettere la sentenza, ha deciso per l'assoluzione perchè il fatto non è punito dalla legge come reato. In altre parole, mancanza assoluta di elementi per accreditare la cessione a terzi: né un bilancino, né involucri, né carta stagnola. Per il giudice, insomma, quello era solo un quantitativo – seppur non modestissimo – per il solo uso personale.

Più informazioni su