CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Banda dei falsari davanti al giudice, da domani gli interrogatori

Più informazioni su

Dodici coloro che sono finiti nei guai: quattro ai domiciliari, gli altri in carcere perchè sospettati di aver fatto parte di una ramificata organizzazione. A capo cis arebbe stato un insospettabile operaio di Tavernerio. Iniziano domani gli interrogatori degli arrestati per la clamorosa operazione della Guardia di Finanza di Ponte Chiasso: dodici persone, di cui quattro agli arresti domiciliari, che sono accusate di aver allestito una vera e propria filiera – dall'acquisto dei tessuti all'etichettatura – per realizzare abbigliamento contraffatto dei marchi più prestigiosi. Una banda che aveva la sua base operativa a cavallo tra le provincie di Como e Varese e che le “Fiamme Gialle” hanno smascherato pezzo per pezzo. 18 mesi di indagini, pedinamenti ed intercettazioni telefoniche. Secondo le risultanze investigative, a capo dell'organizzazione – colui che promuoveva le varie fasi – ci sarebbe stato Michele Lombardi, 39enne insospettabile operaio tessile di Tavernerio. Lui e gli altri finiti in cella saranno sentiti da domani dal Gip di Como Bianchi che ha firmato l'ordinanza di custodia cautelare.

Più informazioni su