CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tutti al lavoro per poter riaprire la Regina “ferita”: quanti disagi!

Più informazioni su

Pesanti ripercussioni al traffico: in tanti costretti a lunghe escursioni fino a Colico. Modifiche anche al trasporto pubblico: linea C10 interrotta. Si deve utilizzare il traghetto. Tanti politici oggi sul posto. Si lavora a tutto spiano per poter riaprire la Regina dopo le frane di ieri sera. Tecnici dell'Anas, ma anche pompieri e volontari impegnati per ripristinare la regolare circolazione dell'arteria, bloccata dopo gli smottamenti avvenuti ieri tra Laglio e Brienno. In corso ancora le operazioni di sgombero dei materiali franati, ma anche la verifica e la sistemazione di tutto il costone franato ieri: deve essere messo in sicurezza prima di dare il via libera alla circolazione. Oggi per coloro che si dovevano spostare in zona pesanti disagi. Tanti hanno usato il traghetto da Menaggio, altri hanno fatto il giro del lago fino a Colico e Lecco. Si lavora, come detto, per cercare di riaprire tutto entro le prossime ore. L'ipotesi è che in serata o nella notte la Regina possa ritornare transitabile. Oggi a Brienno anche diversi politici. Dal presidente della Provincia Carioni all'assessore alla Protezione civile Polledrotti, poi nche l'assessore regionale Romano La Russa che ha verificato danni e conseguenze ed il consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri. Richiesta ufficiale di riconoscimento di calamità naturale presentata dalla Provincia a Regione e Ministero.

Disagi pesanti anche per il trasporto pubblico. Sospeso il servizio della linea C10 (Como – Menaggio – Colico) fino a quando la strada non sarà riaperta, i passeggeri possono utilizzare da oggi la linea C30 da Como a Bellagio e poi proseguire con il traghetto della Navigazione fino a Cadenabbia. Da qui a Menaggio ragitto con il bus della C10.

Più informazioni su