CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Illecita concorrenza con un incendio in negozio: va a processo

Più informazioni su

E' iniziato oggi a Como il dibattimento su un episodio avvenuto a Lurate Caccivio nel gennaio del 2009. Incendio in una lavanderia gestita da cingalesi. Solo indizi contro un 38enne imprenditore di Parè. E' partito oggi, in Tribunale a Como, il processo ad un 38enne imprenditore di Parè, Stefanmo Moralli, accusato dalla Procura di avere incendiato volontariamente una lavanderia gestita da cingalesi a Lurate Caccivio. Erra il gennaio del 2009 quando è scoppiato l'incendio, preceduto – alcuni giorni prima – da alcune scritte a sfondo razzista sui muri del locale. Insomma, secondo il Pm sarebbe stata illecita concorrenza con minacce e violenze. Contro Moralli, però, solo indizi, ma nessuna prova certa da quanto è emerso oggi in aula. Lui ed il suo legale negano con decisione l'addebito. Per la Procura, tra gli elementi che lo accusano, anche una perizia calligrafica: alcune lettere trovate sui muri sarebbero simili e riconducibili ala calligrafia dell'imprenditore finito sotto inchiesta. Si ritorna in aula a novembre con altri testimoni.

Più informazioni su