CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

I finanzieri lo soccorrono in Napoleona, lui li insegue con l’ascia

Più informazioni su

Episodio folle ieri sera alle porte di Como. Un rumeno di 29 anni arrestato dopo aver cercato di aggredire i baschi verdi intervenuti a verificare il perchè delle contusioni subite. Ha poi patteggiato. Sono intervenuti per prestare i soccorsi. Per poco non sono stati feriti dai fendenti di una ascia con la quale si è presentato a chi, poco prima, si era fermato per soccorrerlo sanguinante in strada. Lo sconcertante episodio ieri sera sulla Napoleona a Como. Protagonista un 29enne rumeno, Jigavrila Mihali, contuso e dolorante a terra dopo un litigio pare con un connazionale. I baschi verdi della Gdf, arrivati unitamente alla croce azzurra, si accertano delle sue condizioni. Lui rassicura tutti e rifiuta pure il ricovero in ospedale. “Sto bene, niente di grave”. Ma è senza documenti. E così i finanzieri insistono: vogliono sapere la sua identità. Tanto più che lui dice di abitare poco distante. E così i baschi verdi lo accompagnano verso il suo appartamento. Dove poco dopo esce urlando e con in mano una grossa ascia con la quale si avventa contro i finanzieri. Cerca di aggredirli urlando frasi sconnesse. Loro prima evitano i fendenti, poi lo inseguono e, non senza difficoltà, lo bloccano. Arrestato per resistenza e porto abusivo di arma. Oggi in Tribunale a Como il ragazzo rumeno ha scelto la strada del patteggiamento davanti al giudice: un anno, pena sospesa.

Più informazioni su