CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Contro il degrado del vecchio Sant’Anna presto nuovi traslochi

Più informazioni su

Alcune aree sono già destinate all’attività ospedaliera, mentre altre sono in attesa di una decisione definitiva. A breve il trasferimento di Medicina Toracica. Onofri: "spero di consegnare quello che la città si aspetta”. “A breve porteremo, dal nuovo Sant’Anna alla struttura di via Napoleona, la Medicina Toracica, nell’ottica di rendere fruibili questi servizi alla popolazione in una sede dedicata alle attività ambulatoriali. Un modo, anche per mantenere, un legame con una struttura e la sua storia al servizio della città e di un vasto territorio”. Lo afferma con soddisfazione il direttore generale dell’azienda ospedaliera Marco Onofri, in occasione della visita con la stampa al cantiere della nuova Dialisi (vedi lancio precedente). Onofri ha spiegato che occuparsi del destino della vecchia struttura di via Napoleona, è un’ottima opportunità di essere collaborativi con la Asl.  “Siamo in armonia” aggiunge. Alcune aree del vecchio ospedale sono già destinate all’attività ospedaliera, mentre altre sono in attesa di una decisione definitiva. Tecnici del Sant’Anna e della Asl proporranno a breve delle soluzioni che verranno valutate sia da Onofri che dal direttore generale della Asl Bollina. In via Napoleona resteranno  pre-ricovero, dermatologia, diabetologia e fisioterapia. In essere, inoltre, un bando regionale, con scadenza 18 luglio, per la sistemazione di impianti generali e anti-incendio, qualunque sia poi la destinazione delle aree. “Ci piacerebbe portare qui anche l’ordine dei medici e alcune attività dei medici di famiglia – conclude Onofri – inoltre ho notato una forte sensibilità da parte dell’amministrazione provinciale in merito al destino del vecchio ospedale”. Per quanto riguarda le tempistiche il dg commenta:”Spero all’interno del mio mandato di consegnare quello che la città si aspetta”.

Più informazioni su