CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Aperto il cantiere al monoblocco: da ottobre c’è la nuova Dialisi

Più informazioni su

Circa 800 mila euro i soldi investiti dall'azienda ospedaliera Sant'Anna. In programma 15 posti letto e un nuovo atrio. Il dg Onofri :“Sono molto soddisfatto di poter offrire alla gente una struttura rinnovata in via Napoleona".  

500 metri quadri in fase di restauro e destinati ad ospitare la nuova Dialisi nel padiglione monoblocco di via Napoleona. Questo uno dei primi interventi da parte dell’azienda ospedaliera Sant’Anna che interessano parte dell’area una volta occupata dall’ospedale. L’intervento di riqualificazione degli spazi di parte del piano terra, sono iniziati la scorsa settimana e termineranno verso la fine di settembre. Da ottobre, infatti, l’area dove sorgeva la Rianimazione 2 (quella in appoggio al vecchio pronto soccorso) ospiterà i pazienti che devono sottoporsi a dialisi. Il progetto, del costo di 791 mila euro, prevede anche il rinnovo dell’impiantistica e la climatizzazione. Sarà realizzata una sala con 12 posti per i trattamenti, più un’altra stanza con tre posti letto, per un totale di 15. “E’ importante dare al maggior numero possibile di pazienti – ha commentato il primario dell’U.O di Nefrologia e Dialisi, Claudio Minoretti – la possibilità di utilizzare la struttura. Inoltre la situazione alberghiera per chi usufruirà della struttura sarà equivalente al quella del nuovo ospedale e con le stesse tecnologie”. Essendo Como una città turistica, ci sarà anche la possibilità – così come avviene a Menaggio – di un pacchetto vacanze: hotel e trattamento dialisi. “Il progetto – ha spiegato questa mattina alla stampa il responsabile, l’Ing. Vincenzo Bella – prevede il riutilizzo di tutto quanto possibile, sempre nel rispetto delle normative in materia di impianti. Inoltre, verrà sistemato l’atrio dell’edificio con opere di imbiancatura e pulizia dei marmi. Verrà rivista anche l’illuminazione e sarà collocato un bancone per la reception”.
 

“Sono molto soddisfatto di poter offrire alla gente una struttura rinnovata in via Napoleona – ha sottolineato il direttore generale Onofri – e con questo progetto vogliamo andare incontro alle esigenze dei pazienti cronici che devono sottoporsi a dialisi, offrendo loro , ma anche agli operatori, spazi rinnovati e più confortevoli”. Per quanto riguarda il personale, ci sarà un infermiere ogni tre pazienti. La presenza del personale infermieristico sarà costante mentre il lunedì, mercoledì e venerdì verrà eseguita la dialisi di tipo ospedaliero con la presenza di personale medico (dalle 7.30 alle 18.30). In ogni caso ci sarà un collegamento costante tra il centro di via Napoleona e l’ospedale.

Più informazioni su