CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Prestino in lutto: domani pomeriggio l’ultimo saluto all’alpinista

Più informazioni su

La cerimonia alle 15,30 nella chiesa parrocchiale del paese dove lui ha abitato fino a poco tempo fa. Gli amici del Cai di Como ancora increduli: volo di 200 metri mentre scalava una montagna di 3.500 metri. Tutti in silenzio. Increduli per la tragedia che ha colpito la famiglia di Stefano Prestinari, 42enne informatore farmaceutico di Prestino. Nella frazione ne parlano tutti: sgomento ed incredulità perchè Stefano era un esperto di montagna. Uno scalatore vero, formatosi alla scuola dei Cai di Como. E per questo gli stessi istruttori non sanno darsi una spiegazione di questa tragedia avvenuta in Svizzera, tra i cantoni Uri e del Vallese. Prestinari, che da poco si era trasferito a Montano Lucino, stava scalando il Galenstock, 3.500 metri di difficoltà, ma che per uno come lui non erano certo insormontabili. INvece qualcosa è andato storto. Solo ipotesi finora, nessuna certezza. Forse la scarsa visibilità lo ha tradito. Volo di 200 metri e la morte. La salma di Prestinari sta rientrando in Italia. Fissati per domani pomeriggio (ore 15,30) i funerali alla chiesa parrocchiale di Prestino dove tuttora vivono i genitori e dove Stefano è conosciutissimo anche se da poco, come detto, abitava a Montano.

Più informazioni su