CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Peverelli insiste con il sindaco Bruni:”Accetti le mie dimissioni”

Più informazioni su

Insilenzio con la stampa, l'assessore all'ambiente di Como vive un fine settimana tormentato. Dopo la sfiducia incassata in aula, da orgoglioso quale è, non intende rimettere piede in giunta. Ma il primo cittadino non sembra intenzionato ad accontentarlo… "Le accetti, per favore, signor sindaco…". Poche parole, un veloce scambio di opinioni telefonico. Ma per ribadire l'intenzione di farsi da parte, da orgoglioso quale è, dopo avere incassato la sfiducia. Anche perchè per lui, leghista doc, una sfiducia è sempre tale. Anche se di pochi consiglieri come ha detto subito il sindaco Stefano Bruni. Diego Peverelli, assessore all'ambiente ed al verde di Como, vive un fine settimana di tormenti e turbamenti. A meditare – senza alcun contatto con la stampa – se lasciare o meno il posto in giunta dopo la sfiducia di giovedì sera. A Bruni avrebbe confermato, telefonicamente, che intende proseguire su questa strada: dimissioni date (anche se non irrevocabili) e da accettare. Ma il primo cittadino, che ha subito speso parole di fiducia per il suo assessore, non sembra intenzionato ad accontentarlo. Ma la resa dei conti è vicina. Già domani sera nel consiglio comunale si saprà il futuro di Peverelli in giunta a Como. La mozione di sfiducia, poi passata con il minimo dei votanti (20 su 40), era stata presentata dal consigliere di opposizione Donato Supino. L'amarezza di Peverelli è anche quella di essere rimasto solo in aula. Sensazione netta, palese: al momento del voto – loro sostengono in aperto dissenso con questa mozione – fuori sia il Pdl che la Lega. Oltre al sindaco Bruni che gli ribadisce la fiducia. "Abbiamo bisogno di te".

Più informazioni su