CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

E Ramella studia già da Como:”I giovani ci daranno la spinta”

Più informazioni su

Il neo-allenatore azzurro guarda avanti. In attesa di risolvere le varie comproprietà in questi giorni, indica la strada da seguire alla società. Confermato ancora il ritiro a Sondalo. Oggi la finale dei play-off a Salerno.

"Certo che mi sto preparando, ci mancherebbe altro…". Il primo impatto è con una risposta decisa e netta. Ernestino Ramella, neo-allenatore del Como, guarda già avanti anche se il contratto non lo ha firmato. "Ma a me basta la stretta di mano con il presidente Di Bari…". Da qualche giorno Ramella, 55enne pavese, si sta guardando attorno in attesa di sapere quale squadra avrà a disposizione. Lui un'idea precisa ce l'ha e non la nasconde:"Vedremo se resterà qualcuno esperto con le comprorietà da definire. Il resto sarà giovane. Loro ci daranno la spinta giusta". Insomma, il neo-mister pensa ad un Como verde e sprint. Prevalentemente offensivo come piace a lui. "In linea di massima dovrebbe essere così, ma siamo solo a giugno", si affretta a precisare. In questi giorni, intanto, società attiva sul mercato: da definire le comproprietà e sono tante. Poi anche Ramella potrà fare qualche richiesta al club. "Ci parleremo, sicuro. Dirò al presidente cosa ci può servire, ma solo dopo che abbiamo definito tutti i dettagli dei prestiti".

Ramella verrà presentato nei prossimi giorni alla stampa anche se per lui è un ritorno a Como. Già sulla panchina azzurra nel 2005/2006. La società, intanto, ha confermato che il ritiro precampionato si svolgerà, come un anno fa, a Sondalo, centro Vallesana. Si inizia il 18 luglio, termine il 30. Oggi, intanto, ultimo atto della lunga stagione con la gara di ritorno della finale play-off di Prima divisione tra Salernitana e Verona: gli scaligeri hanno un piede in B grazie al 2-0 di sette giorni fa. Ma i campani ci credono e vogliono ribaltare tutto.

Più informazioni su