CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La “movida” senza tregua: altri attacchi all’ordinanza del sindaco

Più informazioni su

Confcommercio conferma il ricorso al Tar per gli orari imposti dal primo cittadino ai locali del centro. L'ex capogruppo del Pdl Marco Butti invita Bruni a fare un passo indietro:"Disparità di trattamento".

Le proteste non si fermano. Le polemiche pure. Il giorno dopo l'ordinanza del sindaco di Como Stefano Bruni sugli orari di chiusura dei locali del centro, ecco che la Confcommercio conferma il ricorso al Tar per cercare di fermare questo provvedimento. Anche se le speranze non sono molto. Baristi e gestori del centro storico sono contrari nettamente alla chiusura alla una nei fine settimana. “Anche perchè in altre zone, anche a rischio, si può andare avanti fino alle due – precisa e rilancia il consigliere ed ex capogruppo del Pdl Marco Butti -. Una situazione assurda – conferma – anche perchè i rischi in altre zona di Como sono elevati come in centro”. Butti ed altri colleghi di partito ribadiscono le critiche al sindaco Bruni per l'ordinanza e lo invitano ad un classico passo indietro. “La ritiri, è ancora in tempo”. Ma il primo cittadino non sembra sentirci: avanti tutta dopo aver ricevute, nelle ultime settimane, decine di proteste e di lettere dei residenti infuriati per rumori e schiamazzi notturni fuori dai locali.

Più informazioni su