CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Peccato: Cantù illude e poi crolla. E la Montepaschi è sul 2-0

Più informazioni su

I brianzoli di Trinchieri giocano due tempi super a Siena in gara2 della finale scudetto. Poi si inceppano e lasciano ai toscani il successo. Ottima difesa, stavolta è stato l'attacco il tasto dolente. Mercoledì a Cucciago. Che peccato. Stavolta la Bennet Cantù ha davvero dato l'impressione di poter sfiorare il colpaccio contro Siena. Ci ha provato, è rimasta perfettamente in partita per due tempi – con una ottima difesa – poi si è arresa. Stavolta per un attacco che ha un pò fatto cilecca sul più bello. Con Green non in grado di cambiare ritmo alla gara, con Mazzarino non preciso come al solito, con Marconato e un ottimo Scekic gravati e condizionati dai falli. 81 – 69 il punteggio finale. Montepaschi sul 2-0 nella serie dopo questo successo. Anche se adesso la serie si sposta in Brianza. Da mercoledì sera si gioca per tre gare di fila (se ci sarà bisogno) alla Ngc Arena. Cantù, dopo aver preso le misure, può cercare di fermare la Montepaschi di Stonerook e Kaukenas. Anche se sarà durissima.

Due tempi super, come detto. La Bennet è partita forte, con Trinchieri che ha mandato in campo cinque guerrieri fin dall'avvio. Combattivi, reattivi. Delle belve, sportivamente parlando. Leunen ritrovato rispetto a gara1, Scekic ottimo sotto i tabelloni. Difesa di granito. Siena ha faticato non poco per superarla anche se alla fine la differenza l'ha fatta la panchina lunga dei campioni in carica. Ma applausi a Cantù per come ha interpretato la partita. E bravo a Trinchieri che in 48 ore ha ribaltato la squadra ed ha tirato fuori il massimo possibile dai suoi ragazzi. Ora, come detto, si torna a Cucciago. E da mercoledì sera la Bennet avrà anche il suo grande pubblico a "spingerla"…

Più informazioni su