CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

L’idea di De Sfroos è realtà: al debutto la “Curiera della musica”

Più informazioni su

Presentazione questa mattina allòa sede di Asf a Tavernola. Soddisfazione degli organizzatori e dello stesso cantautore lariano. Tra i partner dell'iniziativa anche la nostra emittente. Primo appuntamento stasera ad Albate. Un palco sul tetto di un ex bus di linea – in opera fino al dicembre scorso – dotato di tutti gli impianti professionali per luci, audio, video circolerà da oggi per tutta la provincia di Como. E’ la "Curiera della Musica", nata da una idea di Davide Van De Sfroos – presente all'inaugurazione di stamane – e realizzata nell’ambito di INDICO, il progetto sul protagonismo giovanile finanziato dal ministero della Gioventù. “Un gioiello tecnologico che è andato oltre le mie più rosee aspettative”, ha detto oggi lo stesso Van de Sfroos nella sede di ASF, la società di pubblico trasporto partner del progetto che ha messo a disposizione del Comune di Como il bus. “Avete fatto l’impossibile – ha detto il cantautore folk da sopra la Curiera rivolgendosi ai ragazzi della Leonardo Da Vinci, la scuola per meccanici che ha costruito buona parte degli impianti – Mi aspettavo un catorcio naif, bello sì, ma poco più che folklore, oggi vedo un mezzo capace di alte prestazioni in grado di ospitare non solo band emergenti. E’ un altro sogno che diventa realtà”. La "Curiera della Musica" sarà questa sera ad Albate, via Ninguarda: dalle 21 un concerto con alcune band locali che si esibiranno sulll'inedito palco allestito sul tetto del bus.

L’idea è naturale sviluppo del precedente progetto, sempre finanziato dal ministero, Musica In rete, che ha consentito al Comune di Como di aprire e gestire una sala prova all’ex ospedale psichiatrico di Como. Uno spazio dotato di due cabine, una sala registrazione (finanziata in parte dalle stesse band che vi suonano) e un grande salone polivalente e che nel solo 2010 ha visto protagonisti oltre 1500 ragazzi, oltre alla sala multimediale gestita in collaborazione con il liceo classico A. Volta. Grazie anche a questa con Indico è stata creata la MYTV coinvolgendo 30 ragazzi oggi protagonisti di una vera e propria redazione multimediale in grado di produrre format giovani per radio e tv. La Curiera nasce per offrire ai ragazzi appassionati di musica un palcoscenico dal facile accesso e alle realtà locali che vogliono organizzare eventi un servizio chiavi in mano dai costi assai limitati. Tutti gli operatori sono ragazzi sotto i 30 anni selezionati dal Comune sempre allo scopo di favorire il protagonismo giovanile. “E’ un totem contro la noia e la dispersione di passione ed entusiasmo – ha concluso Van de Sfroos – Salire su questo palco a suonare per molti ragazzi sarà il modo migliore per far diventare positiva una energia che rischia di essere contro qualcosa o peggio autodistruttiva”.

“Un modo per divertirsi e diventare veri protagonisti – ha fatto eco l’assessore alle Politiche Giovanili, Maurizio Faverio, lui pre presente al'iniziativa – Como deve avere attenzione seria per i suoi giovani creando opportunità e spazi positivi e questo è un altro obiettivo che viene raggiunto. Per il futuro non ci fermeremo, aspettate e vedrete”. Il progetto IndiCo, vede come capofila il Comune di Como e tra i partners il Teatro Sociale, l’istituto Alessandro Volta, l’istituto Leonardo Da Vinci, l’Ufficio Scolastico Territoriale, il Conservatorio di Como, Espansione Tv, Ciao Como Radio. In tutta Italia sono stati selezionati 138 progetti da altrettanti Comuni e Como si è posizionata al 12esimo posto assoluto ricevendo l’intera cifra richiesta per il progetto Indico, 150mila euro a cui il Comune di Como ha garantito altri 50mila euro. Van de Sfroos oltre ad essere padrino dell’intera iniziativa sarà anche direttore artistico di un grande festival internazionale di Rock’n Folk a conclusione del progetto che si terrà dal 27 al 29 ottobre di questa’anno proprio al Teatro Sociale.

Più informazioni su