CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Chiasso apre le porte al solstizio d’estate con una grande Noa

Più informazioni su

La cantante israeliana è la star della ventunesima edizione della rassegna musicale che si svolge nella città ticinese a metà giugno. Tutto il dettaglio delle due serate, all'insegna di una sinergia tra nord e sud del mondo.

Anche quest’anno a Chiasso torna Festate, l’appuntamento con le culture e le musiche del mondo, giunto ormai alla sua ventunesima edizione. Il tema scelto per le due serate  – in programma venerd 17 e sabato 18 giugno – è “Passaggio a nord” una sorta di “passaggio di testimone tra il sud e il nord del mondo, un’intesa culturale che possa indurre nuove idee e pensieri nella ricerca di un nuovo e duraturo modello di intesa e sviluppo tra le genti agli antipodi del mondo”. L’apertura della prima serata è affidata alla cantante israeliana Noa, con un grande concerto che sarà introdotto dalla musica dei Solis String Quartet, un gruppo che vanta collaborazioni con i più grandi musicisti del panorama musicale italiano e internazionale. Nella seconda serata si alterneranno cantanti e gruppi musicali dei Paesi del Nord: la siberiana Namgar, gli Skerryvore, un gruppo proveniente dalle Isole Ebridi e la National Fanfare of Kadebostany. Non mancherà Oasi, il mercatino di prodotti e cibi etnici a cura delle diverse Associazioni e ONG che partecipano all’evento. Il 18 giugno, inoltre, verrà ricordata la Giornata Mondiale del Rifugiato. In occasione del Festate torna un’opportunità per le band della regione che vogliono farsi conoscere. Attraverso Scena off, infatti, alcuni gruppi si esibiranno prima dei concerti ufficiali e durante le pause tecniche. Due serate per cantare la pace, la libertà e il dialogo tra i popoli e per festeggiare (con qualche giorno di anticipo) il solstizio d’estate.

Più informazioni su