CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Bruni non le manda a dire:”Cà d’Industria, ora un passo indietro”

Più informazioni su

Il sindaco di Como è intervenuto a piedi uniti ieri sera nel dibattito in consiglio comunale. Finora il suo invito è stato raccolto da Vivarelli e Mercuri: polemiche con il presidente per il servizio della mensa. Un invito diretto e deciso. Senza tanti giri di parole. Un invito a dimettersi ed a farsi da parte. Stefano Bruni, il sindaco di Como, è intervenuto ieri sera in consiglio comunale nella discussione sulla Cà d'Industria, al centro anche di una inchiesta penale da diversi mesi, invitando il consiglio di amministrazione ad andarsene. “Un passo indietro, ma subito” ha precisato il primo cittadino. E ieri il passo indietro lo hanno formalmente fatto anche due componenti del Consiglio di amministrazione, Franco Mercuri e Romolo Vivarelli, in aperto contrasto con il presidente Domenico Pellegrino: entrambi hanno formalizzato le dimissioni già annunciate nei giorni scorsi dopo le polemiche sul bilancio ed il passivo di oltre 600.000 euro per il servizio di mensa, affidato non senza polemiche ad una azienda esterna.

Più informazioni su