CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Aggressione a Mariano, niente processo: incapace di intendere

Più informazioni su

L'episodio nel febbraio scorso in una Comunità. Il protagonista, un 25enne di Anzano del Parco, ritenuto anche socialmente pericoloso e rinchiuso in un ospedale psichiatrico giudiziario per almeno cinque anni. Del tutto incapace di intendere e volere. Ed anche socialmente pericoloso. Niente processo, ma per lui solo l'ospedale psichiatrico giudiziario. Almeno cinque anni rinchiuso a Castiglione delle Stiviere, poi si valuterà il suo futuro. Il giudice di Como Alessandro Bianchi oggi lo ha giudicato non imputabile nell'udienza per la volenta aggressione dello scorso febbraio in una comunità di Mariano, via Battisti. Durante un litigio per futili motivi, infatti, il ragazzo, 25enne di Anzano del Parco (Davide Dariol) ha aggredito e ferito con una coltellata al polmone un altro ospite della struttura, 49 anni, originario di Sassari, Pachisio Ledda. Quest'ultimo, dopo alcuni giorni in ospedale, si è ripreso. Per il perito il suo aggressore è del tutto incapace di intendere e volere. Dariol si trova già da qualche settimana nell'ospedale psichiatrico dove verrà curato per i prossimi anni anche se il suo futuro sembra segnato: difficile poter uscire da questa struttura per lui.

Più informazioni su