CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Bennet, buona partenza in semifinale: super difesa, Milano ko

Più informazioni su

I brianzoli di Trinchieri dominano gara1 e fanno sognare i tifosi di Cantù. Mazzarino vero leader e trscinatore della squadra. Nel finale decisivi anche Markoishvili e Green. Armani mai così in basso: neppure 50 punti in 40 minuti! Buona la prima. Anzi, buonissima. La Bennet vola ed incanta Cucciago, la sua difesa manda in crisi Milano. E gara1 della semifinale scudetto finisce 62 – 48 per i brianzoli di Trinchieri. Armani Jeans surclassata in tutto e mai così in basso come punteggio in tutta la stagione. Dan Peterson parte con uno "scoppolone" nella serie che porta alla finale tricolore. Andrea Trinchieri gongola ed esulta perchè la sua Bennet è una alchimia perfetta: un mix di grinta, concentrazione e precisione. Unico neo della serata i tiri, tanti, sbagliati. Leunen su tutti, ma una serata non brillante può capitare a tutti. Per il resto, squadra da urlo. La Bennet parte forte e Milano va subito in crisi. Gli ospiti cercano di restare a galla e fino al 32esimo ci riescono anche se con affanno. Poi è Mazzarino, vero leader, a salire in cattedra: gioco ed assist, personalità è grinta. 16 punti per il capitano, una sorta di nuovo eroe per il pubblico di Cucciago. E qualcuno alla fine, sull'onda dell'entusiasmo, si lascia andare anche ad un "Vinceremo il tricolor…".

Festa grande a Cucciago per una Bennet stellare. Che nel finale ha preso il largo anche con una tripla di Markoishvili e con gli assist di Green. Ora neppure il tempo di riprendere fiato e si torna già in campo per gara2: mercoledì sera ancora a Cucciago. La Bennet può dare una quasi mazzata alle velleità di Milano.

Più informazioni su