CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Patologia non diagnosticata, bimba morta: neuropsichiatra in aula

Più informazioni su

Lo ha stabilito il Gup di Como Lo Gatto. La professionista, in servizio all'Istituto Don Gnocchi di Inverigo, non si sarebbe accorta in tempo della gravità del quadro clinico di una ragazzina di 10 anni. Processo ad ottobre. Va a processo per poter chiarire se c'è stata o meno colpa medica. Per la Procura di Como si e per questo ha chiesto – ed ottenuto dal Gup Maria Luisa Lo Gatto – il rinvio a giudizio. La protagonista è una neuropsichiatra che lavora all'istituto Don Gnocchi di Inverigo. E' accusata di omicidio colposo – anche se lei respinge le accuse seccamente – per il decesso di una bambina di 10 anni ospite della struttura due anni fa. La piccola dopo essere stata trasferita in un centro del bresciano è morta: stroncata da una grave infezione. La denuncia dei parenti della ragazzina ha messo l'indice sulla dottoressa che ora si ritrova a processo. Il via ad ottobre al tribunale di Cantù.

Più informazioni su