CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Al Bano non si vede per il processo sugli spettacoli a Campione

Più informazioni su

Il dibattimento, iniziato questa mattina a Como, è stato subito rinviato al prossimo mese di ottobre. Da cambiare un giudice che si è già pronunciata sulla vicenda. Tre gli imputati tra cui l'ex direttore artistico. Si parte subito con un rinvio. Al prossimo 25 ottobre quando si ritornerà in aula, al Tribunale di Como, per ripartire daccapo nel processo all'ex direttore del Casinò di Campione d'Italia Domenico Tuosto ed all'ex responsabile artistico Giovanni Muciaccia, accusati di peculato e false fatture dalla Procura di Como per gli spettacoli all'interno della casa da gioco tra 2004 e 2005. Secondo il Pm Mariano Fadda gli importi sarebbero stati volutamente gonfiati per far poi ritornare al Casinò alcuni fondi. La prima udienza davanti ai giudici – presidente Anghileri, a latere Costi ed Ortore – è stata caratterizzata da una raffica di eccezioni preliminari dei difensori tra cui la nullità del rinvio a giudizio per una rogatoria non adeguatamente tradotta in italiano. “Una cosa che lede il diritto della difesa” ha protestato l'avvocato di Tuosto. Giudici subito in camera di consiglio per decidere e poi la decisione. Il collegio giudicante deve essere cambiato perchè il giudice Costi in passato si è già occupata dell'inchiesta con un provvedimento quando lei era ancora Gup. Le eccezioni presentate, dunque, saranno valutate nel dettaglio dai nuovi giudici.

Nessun testimone vip questa mattina a Como. Era atteso, come testimone, Al Bano Carrisi, lui pure tra gli artisti chiamati dal tandem Tuosto-Muciaccia negli anni scorsi. Ma il popolare cantante non si è visto al Palazzo di giustizia di largo Spalino: ha mandato un certificato per un legittimo impedimento. Tre complessivamente gli imputati: oltre a Tuosto e Muciaccia, anche l'amministratore di una finanziaria ticinese di Lugano, Mattia Penza. L'ex amministratore di Campione ed ex sindaco, Roberto Salmoiraghi, già uscito di scena in udienza preliminare. Assolto.

Più informazioni su