CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ultimi verdetti: Como a centro classifica e Paganese retrocessa

Più informazioni su

Gli azzurri chiudono il campionato a quota 44 dopo il bel successo di Ferara. Il dettaglio delle sfide dei play-off. In coda si salvano Cremonese e Pavia, il Ravenna ai play-out. I campani lasciano il torneo. Como a metà classifica. 44 punti dopo il bel successo di ieri a Ferrara con la Spal (1-2, vedi precedente lancio). Campionato discreto per gli azzurri che finiscono qui un anno di alti e bassi e di contraddizioni. Con un girone di ritorno da grande squadra ed  il sogno play-off cullato per alcune domeniche. Poi, sul più bello, il pari casalingo con la Paganese ed i capitomboli di Salerno e con il Monza. Meglio della scorsa stagione, comunque, come bottino di punti. Resta il rammarico di aver buttato via tante occasioni. Da oggi il Como guarda ufficialmente alla prossima stagione. Da scegliere per prima cosa il nodo dell'allenatore: con o senza Oscar Brevi ?

Ieri, dunque, l'ultima giornata del torneo di Prima divisione. E gli ultimi verdetti in testa ed in coda. Oltre al Gubbio già promosso (e sconfitto a Salerno), definita la griglia dei play-off per la promozione in B: si scontreranno Sorrento – Verona ed Alessandria – Salernitana in semifinale. In coda, invece, in salvo Cremonese e Pavia, il Ravenna penalizzato in settimana di 7 punti per un tentativo di illecito finisce a giocarsi i play-out per restare in Prima divisione. Addio alla Paganese: retrocessa nonostante il successo di ieri con il Sud Tirol per la peggiore differenza negli scontri diretti. Le sfide per la salvezza: Ravenna – Sud Tirol e Pergocrema – Monza.

E questa la classifica finale: Gubbio (promosso in B) 65 punti, Sorrento 58, Alessandria 55, Salernitana 53 (penalizzata di ben 6 punti ndr); Verona 50, Spezia 47, Lumezzane 46, Reggiana 45, Como 44; Spal 43, Bassano Virtus e Cremonese 42, Pavia 39, Ravenna e Pergocrema 35, Monza, Sud Tirol e Paganese 32.

Più informazioni su