CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Aci ed Onu assieme anche sul Lario per avere meno incidenti

Più informazioni su

Al via una importante iniziativa per cercare di salvare tante vite. Oggi la presentazione ufficiale. Il presidente Riccardo Gelera:"Ragazzi, rispetto delle regole e consapevolezza massima alla guida".

“Insieme possiamo salvare milioni di vite”. E’ questo il motto della compagna Onu che istituisce nel mondo, con la collaborazione dell’Automobile Club d’Italia e quelli di tutte le province e città della penisola, il decennio di iniziative per la sicurezza stradale 2011-2020. Ogni giorno muoiono 3mila persone sulle strade del mondo, per un totale di 1,3milioni di morti e 50 milioni di feriti ogni anno. Senza adeguati interventi, è facile prevedere che entro il 2030, l’incidentalità diventerà la 5° causa di morte nel mondo (oggi al nono posto). Nella nostra provincia, in particolare, nel 2009 ci sono stati un totale di 1.691 incidenti con 32 morti e 2.263 feriti. Di questi incidenti 1691 incidenti, 1.040 sono avvenuti su strada urbana. I maggiori decessi (14) si sono verificati su strade provinciali e statali. La maggior parte degli incidenti colpisce la popolazione giovanile soprattutto nei week- end e le cause maggiori sono la velocità e la guida distratta.

 

E per questo l’Onu ha deciso di sollecitare i governi nazionali e tutti i soggetti coinvolti nella sicurezza della mobilità con un nuovo decennio di iniziative volte a prevenire i sinistri. Oggi a Como la presentazione ufficiale. “Per contrastare l’incidentalità stradale- ha detto il presidente dell’Automobile Club di Como Riccardo Gelera – servono strategie condivise e programmi sinergici, puntando sul rispetto delle regole e sulla consapevolezza alla guida. E soprattutto- continua il presidente- mi rivolgo ai giovani che ogni anno rappresentano un’alta percentuale di mortalità negli incidenti automobilistici.”. Onu e Aci hanno quindi individuato 5 punti fondamentali su cui basare le azioni nel decennio: gestione della sicurezza,strade e mobilità,veicoli,utenti della strada e gestione post incidente.

Più informazioni su