CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, ultima settimana di lavoro e Brevi resta sempre nel mirino

Più informazioni su

Riprende oggi la preparazione degli azzurri dopo il brutto congedo, domenica, dai tifosi del Sinigaglia. Società già proiettata sul futuro. Le soddisfazioni più grandi arrivano dalla Berretti di Rotolo. Archiviato il Monza, ora si pensa alla Spal. Anche se la gara di domenica conterà niente per la classifica. Ma solo per l'orgoglio. Sparito domenica nella gara interna contro il Monza. Il Como riparte oggi: ad Orsenigo la ripresa della preparazione in vista dell'ultima gara della stagione, poi il rompete le righe e la programmazione per il futuro. Un Como che già si sta muovendo e sta cercando di mettere a posto alcune cose. Ma i punti fermi sono pochi: tante, piuttosto, le incognite ad iniziare dai molti prestiti da definire. Quello di Gomez su tutti, ad esempio. Poi da valutare un eventuale ritorno di Cozzolino dopo la parentesi ad Andria. Ma anche il futuro di Oscar Brevi, il tecnico sempre nel mirino dei tifosi e domenica pesantemente contestato – anche con offese personali del tutto gratuite e stupide – nella gara interna con il Monza. Lui, il tecnico, va avanti per la sua strada. "Il mio contratto scade a giugno, la società sa cosa fare. Io aspetto le loro decisioni".

Intanto c'è la Spal da affrontare domenica. Per cercare di chiudere dignitosamente una stagione comunque positiva. Macchiata dagli ultimi passi falsi finali, dalla Paganese in poi. A dare soddisfazione al club lariano, però, ci pensa la formazione della Berretti che sabato affronterà in casa – non escluso l'impegno al Sinigaglia – l'Entella per il passaggio alla fase finale del campionato nazionale della categoria.

Più informazioni su