CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Brevi:”Un nuovo allenatore? l’importante è il bene della squadra”

Più informazioni su

Ieri il pubblico ha espresso il proprio dissenso, nei confronti dell’allenatore azzurro, con uno striscione. Il tecnico però non vuole polemiche: “Voglio solo ringraziare la squadra e la società per il lavoro svolto". 

Ultima partita in casa, con un brutto finale, per molti inaspettato. Il Como sì è congedato dal suo pubblico con una pesante sconfitta (vedi lanci precedenti) e proprio il pubblico, poco prima del fischio finale dell’arbitro, ha espresso il proprio dissenso nei confronti di mister Brevi. Dopo un girone di ritorno che aveva riacceso gli animi dei tifosi lariani, ecco che tornano le polemiche nei confronti dell’allenatore azzurro. Uno striscione comparso a fine gara (ormai sul 2 a 4) ha espresso a chiare lettere lo sconforto dei tifosi del Como e l’invito ad andarsene rivolto al tecnico.

 

“In squadra i ruoli erano ben definiti – ha detto mister Brevi- e non è per questo che la squadra ha avuto un calo. Svanito il sogno play off forse le motivazioni che spingevano i ragazzi a vincere sono venute a mancare. In una giornata che comunque festeggiamo non mi sento di polemizzare con nessuno e voglio solo ringraziare la squadra e la società per il lavoro svolto fin ora. Poi se arriverà uno più bravo di me non potrò altro che essere felice per il Como”. Salutati i play off il Como, nonostante la sconfitta di ieri al Sinigaglia, grazie alla stessa sorte per il Pavia, resta a + 5 sull’inseguitrice e quindi matematicamente salva. Insomma non quello che si sperava ma comunque obiettivo raggiunto.

Più informazioni su