CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

“La mia verità sempre messa in discussione. Adesso basta…”

Più informazioni su

Lettera aperta di Mario Frigerio, il superstite della strage di Erba, tre giorni dopo il verdetto della Cassazione. "Un grazie agli inquirenti per il rispetto avuto. Io ed i figli non abbiamo mai perso la fiducia nella giustizia". Nessun riferimento diretto ad Olindo e Rosa. Ma un senso di sollievo per la fine di una vicenda lunga, tormentata, dolorosa per lui più che per chiunque altro. Mario Frigerio, tre giorni dopo il verdetto della Corte di Cassazione a Roma, trova la forza di mettere su lettera i suoi sentimenti. E di dire grazie a chi lo ha aiutato. A chi ha svolto le indagini ed ha manifestato rispetto per il suo dolore e quello della famiglia. “Io ed i miei figli non abbiamo mai perso fiducia nella giustizia”, scrive il superstite della strage di Erba. Che rivela anche il suo stato d'animo attuale:”Il mio dolore non avrà mai fine, ma adesso finalmente potrà trovare pace”. E poi lo sfogo più amaro dopo tanti pesanti attacchi da parte della difesa al suo ricordo dell'aggressore:”Chiunque sembrava arrogarsi il diritto di conoscere la verità che ho vissuto in prima persona. Una verità costantemente messa in discussione e che da ora nessuno avrà più il diritto di dubitare”.

Più informazioni su