CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il corteo della Cgil blocca Como: slogan e tanti fischi al Premier

Più informazioni su

Berlusconi bersaglio principale dei manifestanti che hanno sfilato per le strade della città con disagi al traffico. Chiesti investimenti per la scuola. Tanti gli studenti presenti. Oggi stop anche ai trasporti pubblici. Tante bandiere del sindacato Cgil. Rosse, evidenti tra le vie del centro di Como. Qualche striscione portato a mano dai manifestanti. E poi urla e slogan contro il governo Berlusconi e la sua politica economica. Richiesta di avere più soldi per la ricerca e la scuola, ma anche meno precari in circolazione. Diverse centinaia di persone in strada questa mattina a Como per lo sciopero nazionale proclamato dal sindacato “rosso” contro chi attualmente governa l'Italia. Il corteo, sorvegliato da carabinieri, uomini della Questura e polizia locale, è partito da via Milano alta e si è diretto verso piazza Vittoria. A passo d'uomo, lento-lento. Facendo andare presto in tilt il traffico di Como: lunghe code si sono formate ben presto nella zona di viale Giulio Cesare, in Tangenziale, ma anche lungo il girone al passaggio dei manifestanti in piazza Vittoria e viale Battisti. IL corteo, composto anche da tanti studenti che hanno approfittato per non andare a scuola, ha poi raggiunto il Comune, piazza Verdi ed infine piazza Cavour. Sempre con slogan e fischi per Berlusconi, bersaglio principale delle invettive dei manifestanti.

Studenti, come detto, ma anche operai in corteo con le bandiere. E poi dipendenti pubblici. C'erano anche i vertici provinciali della Cgil a partire dal segretario Tarpini. Tutto tranquillo e senza incidenti. Il corteo è stata una delle manifestazioni di protesta di questo venerdì anche a Como. Oggi, per la cronaca, disagi a raffica in scuole ed asili nido, molte le mense chiuse tra Como e provincia. Anche tanti uffici con assenze. E poi si ferma pure il trasporto pubblico. Questo il dettaglio:

Asf: dalle 10 alle 14 fermi, poi servizio regolare per tutta la giornata. Fermo il personale impiegatizio per 8 ore.

Treni Nord: agitazione dalle 20 alle 24, treni Stato dalle 14 alle 18.

Battelli navigazione fermi dalle 9 alle 13, funicolare per Brunate dalle 10 alle 14.

Più informazioni su