CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il corteo blocca Como, esulta la Cgil:”Erano in 1.000 sulle strade”

Più informazioni su

Il dato definitivo della protesta di stamane in città secondo il sindacato che l'ha organizzata. IL segretario provinciale Alessandro Tarpini parla in piazza Cavour:"Grazie, è un segno di speranza per il paese". Il caos, inevitabile, c'è stato. Sulle strade di Como questa mattina (vedi precedente lancio) per lo sciopero organizzato dalla Cgil contro il Governo Berlusconi. Ma per il sindacato lariano è stato un successo come spiega Alessandro Tarpini, segretario provinciale:”E' stata una grande manifestazione e rappresenta un segno di speranza per tutto il paese”. In 1.000, per la Cgil, a sfilare con bandiere, striscioni e slogan – ma anche tanti fischi – contro il Premier. Strade al collasso per diversi minuti, in particolare in via Milano e quelle adiacenti. Il corteo, con diversi studenti all'interno, si è poi concluso in piazza Cavour con l'intervento di uno scatenato Tarpini.

Lo sciopero di oggi ha interessato vari settori. Quello dell'industria, con punte di adesione al 60% secondo i sindacati e quello della scuola con tanti studenti in corteo e diversi insegnanti. Alcune scuole sono rimaste chiuse anche per la carenza di personale in mensa. Per la Cgil, infine, adesione al 70% nel settore trasporti: la stragrande maggioranza di pullman di Asf e di battelli della Navigazione oggi è rimasta ferma per quattro ore. Disagi per molti studenti e pendolari.

Più informazioni su