CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Banda del rame presa: in carcere gli egiziani dei furti ai cimiteri

Più informazioni su

Si tratta di due persone che avrebbero colpito anche a Grandate e Cantù Asnago a gennaio. Rubavano chili di metallo per portarlo ad una azienda di Busto Arsizio gestita da madre e figlio. Per loro arresti domiciliari. Tre egiziani e due varesini – madre e figlio di Busto Arsizio, 64 e 38 anni rispettivamente – attivi nel settore della raccolta di metalli. Sono loro, secondo le conclusioni dell'attività congiunta della Procure di Como e Busto Arsizio, i responsabili di furti di rame nei vari cimiteri del comasco e del milanese, senza dimenticare anche tutta la provincia di Varese. Chili e chili di metallo portati via dai tre extracomunitari che avevano proprio questo compito nella banda. Tra le incursioni contestate anche quelle a Grandate e Cantù Asnago dello scorso mese di gennaio. Gli egiziani sono stati intercettati dai CC di Turate dopo un movimentato inseguimento lungo l'autostrada nei mesi scorsi. Oggi due di loro – un terzo è tuttora latitante – sono finiti in carcere, madre e figlio di Busto ai domiciliari.

Più informazioni su