CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Comuni Digitali: attivi i primi siti web e presto l’anagrafe estesa

Più informazioni su

Anche Palazzo Cernezzi ha aderito all’iniziativa congiunta tra Regione Lombardia ed Amministrazione Provinciale con l'obiettivo di favorire la gestione dei sistemi informativi e informatici in forma associata.  

Attivi sul web i siti istituzionali dei Comuni che aderiscono al progetto SISCOTEL "Comuni Digitali"(Argegno, Blessagno, Brienno, Carate, Casasco, Claino con Osteno,  Dizzasco, Laglio, Lipomo, Montorfano, Moltrasio, Ramponio, Turate, Orsenigo,Pigra, entro la fine della settimana verranno pubblicati: Mezzegra, Sala Comacina, Pellio Intelvi). Anche il Comune di Como ha aderito all’iniziativa congiunta tra Regione Lombardia ed Amministrazione Provinciale di Como con l'obiettivo di favorire la gestione dei sistemi informativi/informatici  comunali in forma associata, il sito verrà rilasciato entro la fine di maggio. Sono 32 comuni del territorio comasco che hanno deciso di aderire. sette dei quali hanno più di 6000 abitanti. Grazie a questa iniziativa verranno erogati dei servizi in forma centralizzata, finalizzati al miglioramento dell'efficienza interna, del rapporto cittadini-amministrazione/impresa-amministrazione ed allo sviluppo del territorio. In programma anche l’Anagrafe Estesa per la creazione di un’unica banca dati sovracomunale per la gestione dei dati dei cittadini o la realizzazione di una piattaforma per l’erogazione dei servizi on-line ai cittadini ed alle imprese. Viste le dimensioni dei comuni, sono state progettate tre diverse home page: una per i comuni cosiddetti “piccoli”, una per i comuni “medi”, ed una per il Comune di Como che ha esigenze di comunicazione diverse ed una gran mole di contenuti da gestire. La gestione centralizzata di siti, servizi, piattaforma tecnologiche evita, soprattutto per i piccoli comuni, sprechi di tempo e di denaro dovuti alla mancanza di risorse e di competenze informatiche adeguate. Tra le novità importante segnalare il rilascio dei “certificati digitali”, il cittadino, infatti, non dovrà più recarsi allo sportello per ritirare il proprio certificato ma, potrà tranquillamente stamparlo da casa.

Più informazioni su