CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Musica e tanta verve, il “Pirata” De Sfroos conquista il Sociale

Più informazioni su

Applaudita esibizione ieri sera del popolare cantautore lariano nel teatro cittadino. “Un piacere essere qui”. I nuovi brani, tra cui Yanez, inframmezzati da racconti personali e da diverse battute. Stasera il bis. Il pirata va e conquista il Sociale di Como. E lo fa con la sua verve. Non solo musicale – con una band straordinaria di supporto e Roberta Carreri, la vocalist scovata in Puglia – ma anche con le parole. Tante e ben dosate quelle che Davide Van De Sfroos ha saputo mettere sul palco del Sociale di Como ieri sera nella prima delle due serate del suo “Yanez” tour. Un concerto di spessore e di grandi ovazioni. Con un pubblico attento a seguire ogni sfacettatura dello show. Anche se gli “scalmanati” fans, più da palazzetto, non c’erano tra le sedie del Sociale cittadino. Davide ha incantato la platea e lo ha fatto dal primo all’ultimo minuto. Con le nuove canzoni dell’album, compreso l’applauditissimo brano Sanremese, e qualche vecchio cavallo di battaglia come “Pulenta e galina fregia”. Ma il De Sfroos del 2011 è maturato da tutti i punti di vista. E se qualche anno fa era un ragazzino, ora è un vero “ometto”. Che ha parlato e dialogato con il pubblico, raccontandosi a tutto tondo. Dagli inizi alle emozioni giovanili ad Azzano di Mezzegra. Dai miti della sua generazione alle prime scoperte fuori dal suo lago. Consensi, applausi scroscianti. Qualcuno dal loggione gli ha gridato che lo voleva sindaco. E lui ha risposto così:”Neppure per sogno. Pensate che poi in tre anni devo costruire un muro, tirarlo giù, poi farlo ancora… No, non fa per me”. E giù applausi e risate. All’inizio del suo show – oltre due ore davvero intense – il pirata De Sfroos ha ringraziato i comaschi:”Per me è un piacere essere qui. Pensare di aver portato al Sociale così tante persone è un vero orgoglio. Grazie”. E stasera (dalle 21) si replica. Pochissimi i biglietti rimasti invenduti.

Più informazioni su