CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

I Romano verso la Cassazione:”Ma ormai sembrano rassegnati”

Più informazioni su

Lo ha detto la giornalista Cristiana Cimmino che ieri sera, alla Biblioteca di Como, ha presentato il suo libro fatto delle frequenti lettere scritte con loro. Il criminologo:”Per la grafia lui è innocente…”. Ormai sono rassegnati. Al loro destino. Sia Rosa che Olindo Romano. Non credono molto ad un possibile ribaltamento dei due gradi di giudizio per loro e che hanno visto l’ergastolo per entrambi per la strage di Erba. Lo ha detto ieri sera alla biblioteca di Como Cristiana Cimmino, giornalista pugliese della Gazzetta del Mezzogiorno, entrata in contatto epistolare con i coniugi Romano da diverso tempo. E da questo rapporto è nato il libro – “Finchè morte non ci separi” – che ieri ha presentato proprio in città. La giornalista, negli ultimi contatti con loro, li descrive come rassegnati mentre, nel frattempo, spunta una pista che li scagionerebbe: è quella di un capo della mafia turca che avrebbe detto di conoscere notizie su chi ha compiuto questa strage. All’incontro è intervenuto anche il criminologo Francesco Bruno che ha analizzato il testo di alcune lettere dei due. A suo giudizio la grafia dei Romano, di Olindo in particolare, è quella di una persona innocente.

Più informazioni su