CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tentata rapina in tabaccheria, giovane di Breccia va in carcere

Più informazioni su

I carabinieri di Lurate Caccivio lo hanno prelevato a casa di una amica e condotto al Bassone. Colpito da una ordinanza di custodia cautelare richiesta dalla Procura. Il colpo, fallito, lo scorso 4 aprile a Villaguardia. E’ finito in carcere per tentata rapina. Riconosciuto da alcuni testimoni del colpo – fallito – dello scorso 4 aprile quando con un complice, tuttora ricercato, ha cercato di prendere l’incasso della tabaccheria Bernasconi di via Varesina a Villaguardia. La proprietaria del negozio, quando se li è trovata davanti, ha strappato dal volto felpa e calzamaglia che avevano indossato per non essere riconosciuti. Non ha avuto paura anche se uno di loro aveva una pistola, poi abbandonata nella fuga precipitosa e risultata un’arma giocattolo. Ma in questa reazione della donna, con i due rimasti senza nulla sul volto, ecco che un testimone ha riconosciuto uno di loro. E nelle ultime ore i carabinieri di Lurate Caccivio hanno rintracciato a casa di una amica un 29enne di Breccia, Roberto Caramia, già noto alle forze dell’ordine. Il ragazzo è stato portato in carcere in esecuzione di una ordinanza richiesta dai militari e dalla Procura e firmata dal Gip. Lui fermato, ora è caccia aperta al complice che con lui è entrato in tabaccheria sulla Varesina. Poi i due erano scappati a mani vuote.

Più informazioni su