CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Pasqua, il Lario fa il pieno di turisti anche sotto un cielo incerto

Più informazioni su

Giornata di vigilia tra sacro e profano. Centinaia di fedeli accorrono al Santuario di Maccio di Villaguardia, stasera la veglia con il vescovo Coletti. Alberghi e ristoranti pieni, il tempo sembra “tenere”. Il sacro ed il profano. E’ una Pasqua così anche sul Lario. Da una parte le tante manifestazioni religiose, suggellate ieri con la solenne processione del venerdì santo per le vie della città. Ma non solo visto che anche oggi, per l’intera giornata, sono stati tanti i fedeli arrivati al Santuario di Maccio di Villaguardia, preso d’assalto da tantissime persone. Per la piccola frazione è la prima Pasqua dopo l’annuncio dell’acqua che trasuda dall’altare e delle esperienze mistiche del maestro del coro Gioacchino Genovese. Folla a Maccio, folla pure a Como al Crocifisso ed al Duomo dove stasera alle 21 si svolgerà la veglia pasquale con il vescovo Coletti. E sarà sempre lui, domattina alle 10,30, a presiedere la santa messa pontificale nella Cattedrale cittadina. Visibile, come la celebrazione di stasera, in diretta sulla webtv della Diocesi all’indirizzo www.livestream.com/crocifisso. E poi il profano. La tradizione della Pasqua fuori casa che prende sempre più piede. Migliaia di turisti, in auto o camper, in queste ore affollano Como ed hinterland. Tantissimi i ristoranti prenotati per il pranzo di domani, alberghi quasi tutti pieni come pure gli hotel. Assalto alle bancarelle della Fiera in viale Varese, ma pure a quelle della Festa di Primavera al Broletto. Il tempo non è granchè, ma “tiene”. Solo qualche piccola goccia di pioggia in mattinata e poi nuvole, ma senza acqua. Dovrebbe essere così anche domani.

Più informazioni su