CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, ora la Corte dei Conti indaga sulla seduta lampo di giunta

Più informazioni su

E’ quella del luglio 2008 nel corso della quale, con un autentico blitz convocato in fretta e furia dal sindaco via sms, è stata approvata la vendita di un immobile di via Diaz. Bruni invitato a chiarire in pochi giorni. Prima il muro delle paratie e la Ticosa. Ora all’esame dei giudici della Corte dei Conti di Milano finisce un’altra vicenda. La vendita – ad una società, la Como 200t6 srl – di un immobile, in passato della Finanza, in via Diaz a Como. Questa cessione – per oltre 500.000 euro – è stata fatta con una giunta comunale lampo convocata in fretta e furia quella sera del luglio 208 via sms dal sindaco Stefano Bruni. Ora proprio il primo cittadino è stato invitato a presentare spiegazioni a questa cessione dai magistrati contabili. In particolare le modalità della vendita che non è stata fata con asta pubblica, ma con tratattiva privata. E Bruni ha pochi giorni di tempo, da quanto si è appreso, per fare avere le sue controdeduzioni alla Corte dei Conti.

Più informazioni su