CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Sempre grave il giovane ucraino dopo lo schianto contro il bus

Più informazioni su

Le sue condizioni stazionarie in ospedale. Tre connazionali morti sul colpo nella notte di domenica a Rovello Porro. Il conducente del pullman, sotto choc, è stato dimesso dall’ospedale. Resta grave. In ospedale, al Sant’Anna di Como. Quadro clinico molto serio per il giovane ucraino ferito domenica notte a Rovello Porro: era lui alla guida dell’Alfa 164 finita contro un bus a pochi metri dalla linea feroviaria: tre suoi connazionali di 25, 24 e 21 anni rispettivamente morti sul colpo per le ferite, lui si è salvato anche se è tuttora in grosso pericolo di vita. La prognosi riservata. Nel frattempo gli agenti della polstrada di Como, dopo i primi accertamenti di rito, hanno raccolto la testimonianza del conducente del bus contro il quale l’auto è finita: un 45enne, ancora sotto choc, che è stato dimesso ieri pomeriggio dall’ospedale di Saronno dove era stato ricoverato. Da lui qualche indicazione sulle modalità dell’incidente anche se le cause esatte restano da chiarire con precisione.

Più informazioni su