CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Migliaia di turisti, ancora una domenica con il “pienone” sul Lario

Più informazioni su

Tantissima gente in arrivo con la bella giornata. Super-lavoro per battelli e locali. Ad Olgiate i primi problemi idrici. Le previsioni degli esperti: temperature in calo. Un’altra domenica con il tutto esaurito. Ancora un “pienone” sul Lario. Migliaia di turisti, tanti comaschi, famiglie in giro. E poi coloro che, dalle province vicine, hanno deciso di fare una gita sul lago. Una domenica da tutto esaurito – con grosse difficoltà a trovare un posto per l’auto – a Como. Aggravata (vedi precedente lancio) dalla decisione di fare svolgere lavori di segnaletica ieri mattina sul lungolago agli operai. Code a tutto spiano e proteste. Il resto della domenica è stato il solito assalto. A ristoranti, ma anche bar e gelaterie e poi ai battelli ed alla funicolare per Brunate. Le tantissime persone presenti – con temperature decisamente estive nel pomeriggio – hanno scelto questi mezzi per un giro o per ammirare le bellezze del Lario. Pienone, insomma, con migliaia di moto schierate sul lungolago e zone limitrofe visto che in tanti hanno scelto di spostarsi con la due ruote. Per le auto un calvario. Per i lavori in mattinata e per i parcheggi introvabili al pomeriggio. I negozi che hanno tenuto aperto non se ne sono certo pentiti, almeno come numero di persone in giro. L’estate in anticipo, però, non durerà molto. Ancora oggi e da domani le cose dovrebbero iniziare a cambiare. Non radicalmente, ma cambiamenti nelle temperature si. Massime in discesa di qualche grado in tutta la provincia, con possibilità di annuvolamenti e possibili scrosci temporaleschi. Con il caldo record, anche i primi problemi idrici, Succede ad Olgiate dove la società che eroga il servizio – Colline Comasche – invita la popolazione a non sprecare acqua visto che nel fine settimana si sono verificati problemi e assenze di erogazione per diverse ore. La causa, probabilmente, è una perdita nella rete, ancora da ricercare compiutamente.

Più informazioni su