CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Comanda la Lega di Bignasca e in Ticino paura per i frontalieri

Più informazioni su

Il partito di opposizione ha dominato le elezioni del fine settimana. Consensi al 30%, netto aumento rispetto a quattro anni fa. Ora lavoratori comaschi nel loro mirino. 30% di consensi popolari. Un successo netto, ampio. Quasi un plebiscito, forse un voto di protesta e di rivolta. Il Ticino, però, ha detto che vuole la Lega di Giuliano Bignasca nelle elezioni di questo fine settimana (ieri sera i dati definitivi ndr). E la Lega, con una campagna elettorale spesso oltre i limiti e contro i lavoratori frontalieri, è ora forte, fortissima. Quasi granitica. Oltre il 7% in più rispetto a quattro anni fa, Bignasca ed i suoi hanno ottenuto due seggi nel governo cantonale di Berna. E da oggi possono dettare le loro condizioni o quasi. Certo è che per le migliaia di lavoratori comaschi oltre frontiera si prepara un periodo grigio. Perchè Bignasca è stato chiaro in campagna elettorale e lo è ancora di più oggi a successo ottenuto:”Adesso si cambia. Parlerò con Bossi e se le cose non andranno a posto gli taglierò i frontalieri…”. Non una minaccia velata, ma spauracchio reale e concreto.

Più informazioni su