CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Polemiche su “Chi l’ha visto?” e Olindo oggi ritorna in Tribunale

Più informazioni su

A Piacenza l’ex netturbino di Erba, condannato con la moglie all’ergastolo per la strage di via Diaz, deve rispondere dell’aggressione ad un agente di polizia penitenziaria. A maggio la Corte di Cassazione. Mentre non si placano le polemiche per il servizio della trasmissione “Chi l’ha visto?” su RaiTre – che ha sposato pienamente le tesi della difesa per la strage di Erba del dicembre 2006 – ecco che Olindo Romano oggi è di nuovo in aula. Al Tribunale di Piacenza dove si svolge l’udienza per la sua aggressione – gennaio del 2009 – ad un agente di polizia penitenziaria del carcere di Novate a Piacenza dove lui in quel periodo era rinchiuso. Una violenta aggressione che ha provocato al poliziotto ferite al volto e le cure in ospedale. Olindo oggi è è rinchiuso nel carcere milanese di Opera. Assieme alla moglie Rosa Bazzi, con la quale si incontra regolarmente ogni mese, è stato giudicato colpevole in due gradi di giudizio per la strage e condannato all’ergastolo. Al 3 maggio, a Roma, è previsto il giudizio definitivo della Corte di Cassazione di Roma su di loro.

Più informazioni su