CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

L’ultima novità al Como: adesso si punta ad allargare la società

Più informazioni su

E' questa l'indiscrezione di giornata, confermata in parte anche dal presidente Antonio Di Bari. Mano tesa verso un gruppo capeggiato dall'ex patron del Lecco Fiori. Sembra tramontata la pista di Lanzanova. Contrordine clamoroso. Adesso non si vende più. Il presidente del Como Antonio Di Bari adesso pensa ad allargare la società, ma con una nuova cordata. Un gruppo di imprenditori che fa capo a Gianni Fiori, ex patron del Lecco, con il quale c'è stato un contatto. Confermato oggi dallo stesso Di Bari:”Stiamo parlando, vediamo cosa sucederà…”. Nulla di più anche se le stringate dichiarazioni del numero uno azzurro vogliono dire qualcosa. La possibilità di rafforzare squadra, con il mercato di gennaio, e la società in particolare. Con l'ingresso di nuovi soci visto che la trattativa con gli imprenditori bresciani, capeggiati da Abele Lanzanova, sembra essere definitivamente tramontata. E quella con i professionisti comaschi non decolla come vorrebbe il vice Rivetti. Ecco che la soluzione di Di Bari sembra essere quella di ampliare gli orizzonti. Partendo dal sostituto di Marco Degennaro, il direttore generale che proprio ieri ha presentato le dimissioni. Un addio con garbo, il suo, quasi con discrezione. Pur se amareggiato, non ha fatto polemiche con gli attuali dirigenti che, anzi, ha ringraziato per l'opportunità che gli è stata offerta.

La squadra, intanto, ha proseguito oggi gli allenamenti ad Orsenigo. Assente Cozzolino, rimasto a casa con un virus gastrointestinale e che a questo punto resterà a Napoli a curarsi e si aggregherà al gruppo il 2 gennaio alla ripresa ufficiale dopo il capodanno. E dal 2 rientrano dal Sudamerica anche Villar e Felipe Gomes che hanno avuto un permesso dalla società per raggiungere le rispettive famiglie oltre-oceano.

Più informazioni su