CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Troppe buche e il Codacons passa all’attacco con un esposto

Più informazioni su

L'associazione dei consumatori interviene a tutela degli automobilisti comaschi. Annunciata una denuncia per omissione d'atti d'ufficio e attentato alla sicurezza dei trasporti. Pronto anche un decalogo. Le buche sono tante, troppe. Sono giorni ormai che gli automobilisti continuano a segnalare (vedi anche precedenti lanci) i disagi sulle strade lariane. Ora, in loro supporto, interviene anche il Codacons, l'associazione dei consumatori. Ed annuncia l'intenzione di presentare a breve a Como ed a Milano, nelle rispettive Procure, un esposto per il pessimo stato in cui si trovano decine di strade dopo neve, sale, catene e pioggia. Un'alternanza micidiale e che ha provocato grosse voragini, in qualche caso davvero rischiose per automobilisti e motociclisti.

Dal Codacons, dunque, accuse pesanti a chi è autorizzato a gestire lo stato delle strade. Comuni e provincia nel mirino. Nell'esposto, in fase di preparazione, si ipotizzerebbero le accuse di omissione d'atti d'ufficio e di attentato alla sicurezza dei trasporti. Ma non è tutto: presto arriverà una segnalazione anche alla Corte dei Conti per valutare la qualità degli asfalti che si sono sbriciolati come neve sotto il sole. Il Codacons, infine, rende noto anche un vademecum per chi riporta danni a sospensioni o gomme come acaduto di recente a molte persone, spesso con cerchioni danneggiati seriamente:"Per prima cosa chiamare le forze del'ordine in posto per un rilievo ufficiale dell'episodio. Poi fotografare subito lo stato dela buca, magari aiutandosi con il cellulare, per poi presentare denuncia all'ente competente della manutenzione. IN aggiunta anche alla fattura da parte di gommista o carrozziere". Insomma, una offensiva notevole perchè le strade di questi giorni gridano davvero vendetta…

Più informazioni su