CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

I comaschi non rinunciano al pranzo natalizio, ma con meno sprechi

Più informazioni su

Dopo la corsa ai regali, ora è il momento di quella alla spesa. Pandoro e panettone, ma anche molte altre prelibatezze gustose. La crisi però sembra farsi sentire anche per la gastronomia.

Dopo la corsa ai regali, ora è il momento di quella alla spesa per la cena del 24 ed il pranzo di Natale. Pandoro e panettone dunque, ma anche capponi, antipasti sfiziosi e molte altre prelibatezze gustose. La crisi però sembra farsi sentire anche per la gastronomia “A differenza dagli anni scorsi, forse perché cade nel fine settimana – ha spiegato Corrado Visini alla redazione – è un Natale ponderato. Sia come affluenza che come acquisto”. Ma quelli che invece si sono recati nota gastronomia comasca cosa hanno comperato? “I comaschi – continua Visini- stanno consumando le cose che, come di consuetudine, si trovano sui tavoli di Natale. Dai gamberi sia al naturale che in salsa rosa al patè, dalle capricciose alle lumache, ma soprattutto il pesce fresco”. Non solo crisi però a giustificare la minore affluenza per questo 2010, è vero si che ci sarà qualche rinuncia sulla tavola dei comaschi, ma anche la tendenza a correre ai ripari all’ultimo minuto “Probabilmente – sottolinea Visini – stiamo vivendo in un momento last minute, quindi anche la spesa credo che sarà fatta proprio all’ultimo minuto”.

Più informazioni su