CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Due assalti in farmacia con la siringa, uno a vuoto: condannato

Più informazioni su

La decisione presa oggi dal Gup di Como Storaci. L'uomo era stato arrestato a luglio dalla polizia dopo due rapine messe a segno. Ma a Sant'Agostino il titolare ha subito fatto scattare l'allarme.

Il bandito delle farmacie di Como, che ha seminato il terrore la scorsa estate, è stato condannato oggi in Tribunale dal Gup Luciano Storaci. Paga con tre anni e quattro mesi, tutti da fare in carcere, Gerolamo Beltrami, 53 anni milanese di Bovisio Masciago, arrestato dalla polizia a luglio, dopo il terzo tentativo di assalto con la siringa in mano ad una farmacia di Como. I primi due erano andati a segno, alla San Martino di Via Zezio ed alla Lanzetti di via Teresa Ciceri. Ci ha riprovato a Sant’Agostino, ma il titolare è stato fulmineo, è andato sul retro, ha dato l’allarme poi ha chiamato la polizia fornendo una dettagliata descrizione del bandito che è fuggito sì a mani vuote, ma poi rintracciato in via Dante. Da Beltrami, poi, ampie ammissioni. Il pubblico ministero Pizzotti per lui oggi aveva sollecitato otto anni di carcere, condanna più contenuta – come poi è avvenuta – da parte del legale del 53enne di Bovisio, Daniela Danieli.

Più informazioni su