CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Soldi falsi per comperare le birre, ma poi arrivano i carabinieri

Più informazioni su

L'episodio tra Valle d'Intelvi e Cernobbio dove poi i militari li hanno bloccati. Si tratta di due 30enni tra cui un tunisino appena uscito dal carcere. Oggi rinvo del processo ed entrambi in libertà. 100 euro falsi. Fatti mediamente bene, ma non abbastanza da sfuggire all'occhio di un commerciante della Valle d'Intelvi. Che poi ha chiamato i carabinieri e segnalato l'episodio. Al quele ne sarebbero seguiti due in rapida sequenza. Entravano al bar ed ordinavano alcune birre, poi davano la banconiota di grosso taglio. Ricevendo (in almeno due episodi) il resto vero oltre ale bottiglie di bibita. Ma l'escalation dei protagonisti si è arrestata a Cernobbio: intervento dei militari ed arresto per Issam Rahimi, tunisino di 30 anni, appena uscito dal carcere e Bruno Barbone, 31enne avellinese, di fatto senza fissa dimora. I due oggi in Tribunale a Como, davanti al giudice monocratico Carlo Cecchetti, hanno ottenuto i termini a difesa ed il rinvio del processo con l'accusa di spendita di soldi falsi. Torneranno in aula il 24 gennaio.

Più informazioni su