CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Sant’Anna ed Insubria unite, in ospedale ora c’è l’igiene dentale

Più informazioni su

Oggi la presentazione di questo accordo. Previsti prezzi vantaggiosi per i pazienti che si rivolgeranno a questa struttura. Sarà l'Università a gestire una scuola per gli odontoiatri: corsi al via dall'ottobre del 2011. Una convenzione tra l'azienda ospedaliera Sant'Anna e l'università dell'Insubria per avere lo sviluppo di odontoiatria ed igiene dentale a Como. Una struttura ospedaliera attualmente non presente sul territorio lariano che porterà anche ad avere dei ricercatori e degli specializzandi presenti. " Un occasione – ha spiegato la direttrice sanitaria Laura Chiappa – per l'offerta del settore odontoiatria, sia per quel che riguarda le prestazioni garantite dai livelli essenziali di assistenza, ma anche delle altre prestazioni che al momento sono disponibili solo attraverso il canale del privato, ovviamente facendolo con dei prezzi più vantaggiosi”. Prezzi inferiori legati al fatto che saranno impiegati ricercatori universitari e specializzandi. Si partirà con uno o due ricercatori universitari e tre specializzandi per ogni ricercatore, oltre agli studenti di odontoiatria e igiene dentale (circa una quindicina).  “Un'ottima opportunità anche per interagire tra i vari specialisti, in ambito ospedaliero, per i pazienti con particolare patologie – ha sottolineato il professor Aldo Macchi dell’Università dell’Insubria – Ma anche la possibilità di avere più ricercatori e realizzare meglio l'aspetto didattico”. 

Attualmente l'azienda ospedaliera ha già in corso altre convenzioni per avere all'interno della struttura degli specializzandi, con questa convenzione sarà proprio l'università a gestire una scuola all'interno della struttura ospedaliera. “Questo è il primo passo concreto di allocare in sinergia all'azienda ospedaliera – conclude il dottor Luca Levrini, consigliere dell’ordine dei Medici e Odontoiatri di Como – un'unità semplice, universitaria sull'Ospedale Sant'Anna. Ben il 92% della spesa odontoiatrica è privata e le patologie odontoiatriche sono molto diffuse (solo il 10% della popolazione ha gengive sane)”. In questi giorni è stato siglato il protocollo d'intenti tra il direttore generale del Sant’Anna Andrea Mentasti e il Rettore dell'Università dell' Università Insubria Renzo Dionigi, il progetto dovrebbe partire con l'inizio del prossimo anno accademico (ottobre 2011).

Più informazioni su